Smiley face

0424 52.22.54
Mattino: 7.45 - 9.00
Pausa pranzo: 12:30 - 13:30
Pomeriggio 15.30 - 16.30
Segreteria chiusa il mercoledì pomeriggio

Smiley face

0424 52.22.54
Mattino: 7.45 - 9.00
Pausa pranzo: 12:30 - 13:30
Pomeriggio 15.30 - 16.30
Segreteria chiusa il mercoledì pomeriggio

 Documenti / Didattica

***

Progetto educativo

1 Principi Ispiratori
Anche oggi, consapevole e rispettoso del primato educativo della famiglia, l’Istituto Vescovile “A. Graziani” si pone accanto ad essa per offrire aiuto e collaborazione nell’educazione dei figli.
Fedele alla sua secolare tradizione educativa e alla finalità che ha motivato la sua origine si pone come obiettivo la formazione integrale della persona attraverso una preparazione culturale adeguata alle esigenze della società, lo sviluppo della coscienza civica ed etica.
Il cammino di riflessione proposto dall’Istituto prevede momenti di preghiera, particolarmente intensi nei periodi salienti dell’Anno Liturgico. Si celebra, infatti, la S. Messa in momenti forti quali l’apertura e la conclusione delle attività e si vivono momenti di riflessione nei più significativi periodi dell’anno liturgico quali Avvento e Quaresima. Ogni prima ora scolastica è preceduta da un momento di preghiera.
Ogni ciclo di istruzione attua inoltre delle iniziative di volontariato per sensibilizzare i bambini e i ragazzi ai valori universali, quali la solidarietà e la giustizia.

2 Continuità educativa dall’infanzia alla preadolescenza
La continuità educativa che la scuola offre agli alunni, dai tre ai quattordici anni, garantisce un percorso educativo organico secondo una logica di sviluppo coerente. La nostra scuola per raggiungere quest’obiettivo si attiva sia sul piano organizzativo che sul piano didattico in modo che gli alunni, al momento del passaggio da un ordine all’altro, prendano coscienza di trovarsi in contatto con una nuova istituzione educativa e acquisiscano strumenti culturali per realizzare conquiste nuove e significative, che li rendano autonomi.
Vengono così valorizzate le competenze acquisite nell’ordine di scuola precedente, in un clima sereno e familiare, inteso a facilitare l’inserimento nei gradi successivi.
La Scuola dell’infanzia, rispondendo al bisogno di socializzazione, di autonomia e di accoglienza del bambino, lo prepara al cammino di ricerca e di scoperta individuale e collettiva che realizzerà nella Scuola Primaria. Tale cammino continua nella Scuola Secondaria di 1° grado in cui l’alunno diventa gradualmente consapevole della propria identità, impara a conoscere se stesso, ad orientare le proprie abilità e ad attuare scelte motivate.

3 Contesto socio-culturale della città di Bassano del Grappa
La Scuola Istituto Vescovile “A. Graziani” si colloca in un territorio ricco di tradizioni storiche e di risorse umane, culturali ed economiche.
Queste favorevoli condizioni non escludono però la possibile presenza di altre forme di deprivazione: affettiva, relazionale, sociale, spirituale e culturale. Il consumismo e la concezione materialistica dell’esistenza inducono all’individualismo di massa e all’assunzione di una concezione borghese dell’esitenza che coinvolgono e spesso condizionano la vita delle famiglie e, di conseguenza, la loro funzione educativa.
I bambini, i fanciulli e gli adolescenti avvertono sempre più, anche se inconsapevolmente e a volte in modo confuso, il bisogno di trovare un significato alla propria vita, di poter contare su persone e valori sicuri, di essere aiutati a superare atteggiamenti individualisti e a non lasciarsi condizionare dalla mentalità corrente, che li porta a ricercare soddisfazioni immediate e a rifiutare la fatica, l’impegno, il sacrificio e la responsabilità.
La funzione educativa assunta dall’Istituto si presenta con le seguenti connotazioni:

  • ecclesiale: è segno dell’attenzione educativa della Chiesa locale: ne esprime lo stile di servizio che la contraddistingue, nei confronti delle persone, della città, del territorio e integra l’offerta formativa delle famiglie. Si propone come un raccordo fecondo con gli organismi diocesani preposti all’educazione dei ragazzi e con le altre agenzie educative operanti in Bassano.
  • comunitaria: cerca di dar vita ad un ambiente comunitario scolastico permeato dallo spirito di libertà e carità.
  • ha un significato sociale e civile: è un’espressione del diritto di tutti i cittadini alla libertà di educazione e del corrispondente dovere di solidarietà nella costruzione della convivenza civile. Offre un contributo prezioso alla realizzazione di un reale pluralismo.


4 Educazione Continua
La Scuola Istituto Vescovile “A. Graziani”, in conformità all’idea di un’educazione continua, propone, anche durante il periodo estivo, attività di educazione della persona:
  • in collaborazione con l’associazione Planet Sport, sono organizzate delle settimane di attività ludico- didattiche;
  • Camposcuola a Borca di Cadore (BL) su tematiche inerenti all’educazione dei ragazzi nella fascia d’età dai 6 ai 14 anni.